Manfredonia (FG)

 

TOTALE STRADE / VIE / PIAZZE / ETC.: 300
INTITOLATE A UOMINI: 179
INTITOLATE A DONNE: 16
CRITERI DI CLASSIFICAZIONE DELLE STRADE INTITOLATE A DONNE
Madonne (Immacolata, Beata Vergine, Santa Maria etc.): 5
Madonna del Grano (piazza)
Santa Maria delle Grazie (largo)
Santa Maria delle Grazie (via)
Santa Maria di Siponto (piazza)
Stella (via)
Sante, beate, martiri:                            5
 Maddalena (via)
Santa Chiara (via)
Santa Pelagia (via)
Santa Restituta (via)
Santa Tecchia (via)
Suore e benefattrici religiose, benemerite, fondatrici ordini religiosi e/o enti assistenziali-caritatevoli: 1
 
delle Benedettine (via)
Benefattrici laiche, fondatrici enti assistenziali-caritatevoli: --
Letterate / umaniste (scrittrici, poete, letterate, critiche, giornaliste, educatrici, pedagoghe, archeologhe, papirologhe...): 2
Maria Montessori  (via)
Giuseppina Pizzigoni (via)
Scienziate (matematiche, fisiche, astronome, geografe, naturaliste, biologhe, mediche, botaniche, zoologhe...): 2
Chiara Troiso (largo)
Ipazia (via)
Donne dello spettacolo (attrici, cantanti, musiciste, ballerine, registe, scenografe...): --
Artiste (pittrici, scultrici, miniaturiste, fotografe, fumettiste...): --
Figure storiche e politiche (matrone romane, nobildonne, principesse, regine, patriote, combattenti della Resistenza, vittime della lotta politica / guerra / nazismo, politiche, sindacaliste, femministe...)                 --

Lavoratrici / imprenditrici / artigiane: --
Figure mitologiche o leggendarie, personaggi letterari: --
Atlete e sportive: --
Altro (nomi femminili non identificati; toponimi legati a tradizioni locali, ad es. via delle Convertite, via delle Canterine, via della Moretta, via delle Zoccolette; madri di personaggi illustri...): 1
delle Orfanelle (vicolo)

 Censimento a cura di: Marina Convertino con il gentile contributo del Comune di  Manfredonia.

Il Comune di Manfredonia ci informa che sono in corso proposte per l'intitolazione di una via alla giornalista Oriana Fallaci e una piazza da dedicare alle Eroine sconosciute (mamme, vedove, per il 150° Unità d'Italia).
Il 29 novembre 2014 ci sarà la cerimonia di intitolazione del piazzale antistante l’ingresso del Pronto Soccorso dell’ospedale San Camillo De Lellis in onore della dottoressa Chiara Troiso, una vita per i minori diversamente abili. “La vastità e la solidità dei suoi studi ne hanno fatto, fin dagli anni settanta, una pioniera e un punto di riferimento qualificato nel campo della riabilitazione e della neuropsichiatria infantile. Il suo lavoro e la sua dedizione ai minori diversamente abili meritano il riconoscimento e l’apprezzamento di tutti quelli che l’hanno conosciuta e frequentata. Ne è testimonianza la quantità di firme ( più di duemila ) apposte alla richiesta di non dimenticarla. Grazie a lei è stata scritta la prima pagina della storia dell’integrazione scolastica dei soggetti disabili a Manfredonia“.

INFORMATIVA COOKIE

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa sull’uso dei cookie..

Cliccando “accetto” o accedendo a qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.