Formigine (MO)

 

TOTALE STRADE / VIE / PIAZZE / ETC.: 428
INTITOLATE A UOMINI: 268
INTITOLATE A DONNE: 10
CRITERI DI CLASSIFICAZIONE DELLE STRADE INTITOLATE A DONNE
Madonne (Immacolata, Beata Vergine, Santa Maria etc.): 2
Annunciata
Madonnina
Sante, beate, martiri:

1

Suor Anna Battistella

Suore e benefattrici religiose, benemerite, fondatrici ordini religiosi e/o enti assistenziali-caritatevoli: --
Benefattrici laiche, fondatrici enti assistenziali-caritatevoli: --
Letterate / umaniste (scrittrici, poete, letterate, critiche, giornaliste, educatrici, pedagoghe, archeologhe, papirologhe...): 3
Grazia Deledda
Elsa Morante
Marcella Panini
Scienziate (matematiche, fisiche, astronome, geografe, naturaliste, biologhe, mediche, botaniche, zoologhe...): --
Donne dello spettacolo (attrici, cantanti, musiciste, ballerine, registe, scenografe...): 1
Celestina Boninsegni
Artiste (pittrici, scultrici, miniaturiste, fotografe, fumettiste...): --
Figure storiche e politiche (matrone romane, nobildonne, principesse, regine, patriote, combattenti della Resistenza, vittime della lotta politica / guerra / nazismo, politiche, sindacaliste, femministe...): 3
Borellini Gina
Nenni Vittoria
Ravera Camilla
Lavoratrici / imprenditrici / artigiane: --
Figure mitologiche o leggendarie, personaggi letterari: --
Atlete e sportive: --
Altro (nomi femminili non identificati; toponimi legati a tradizioni locali, ad es. via delle Convertite, via delle Canterine, via della Moretta, via delle Zoccolette; madri di personaggi illustri...): --

  Censimento a cura di: Roberta Pinelli  

Fonte: Archivio Regionale delle strade dell' Emilia Romagna.

 

 

 

Anna Maria Battistella era nata a Vazzola Veneta (TV) l'11 ottobre 1904 da una numerosa famiglia contadina e pronunciò i voti come religiosa salesiana a Conegliano Veneto (TV) il 6 agosto 1928, prendendo il nome di suor Anna. Nel 1943 fu inviata nel modenese, prima a Casinalbo, poi dopo due anni al “Conventino” di Formigine. Le fu affidata una decina di orfanelle, presenti nell’istituto formiginese, che ben presto diventarono 38 a causa della guerra. Da quel momento iniziò a peregrinare di casa in casa in paese e nelle campagne, per raccogliere quanto necessario al sostentamento delle bambine. Si preoccupò anche di trovare un’occupazione per le orfane che terminavano la scuola, ad esempio presso un pastificio e un maglificio in paese.
Dopo 31 anni trascorsi a Formigine, nel 1974 fu trasferita nel pensionato per religiose di Lugagnano Val d’Arda (PC), dove si spense all’età di 92 anni il 12 agosto 1996. Numerosi formiginesi vollero partecipare alle esequie.
Nel 1997 il comune di Formigine istituì il “Premio città di Formigine”, la cui prima edizione fu assegnata a suor Anna Battistella per la grande quantità di segnalazioni a suo favore inviate dai formiginesi.

INFORMATIVA COOKIE

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa sull’uso dei cookie..

Cliccando “accetto” o accedendo a qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.