Foggia

puglia-fg-foggia

TOTALE STRADE / VIE / PIAZZE / ETC.: 850
INTITOLATE A UOMINI: 497
INTITOLATE A DONNE: 22
CRITERI DI CLASSIFICAZIONE DELLE STRADE INTITOLATE A DONNE
Madonne (Immacolata, Beata Vergine, Santa Maria etc.): 7
 
Addolorata
Annunziata
Incoronata
Madonnina
Nostra Signora di Lourdes
Santa Maria della Neve
Sulmona Nunziata
Sante, beate, martiri:                            7
Genoveffa de Troia
Silvia Lubich
Sant'Anna
Santa Chiara
Sant'Elena
Santa Teresa
Santa Monica
Suore e benefattrici religiose, benemerite, fondatrici ordini religiosi e/o enti assistenziali-caritatevoli: 1
Suor Celeste Crostarosa 
Benefattrici laiche, fondatrici enti assistenziali-caritatevoli: 2
 
Maria Grazia Barone
Maria De Prospero
Letterate / umaniste (scrittrici, poete, letterate, critiche, giornaliste, educatrici, pedagoghe, archeologhe, papirologhe...): 4
 
Ilaria Alpi
Maria Teresa Di Lascia
Ester Loiodice
Marina Mazzei
Scienziate (matematiche, fisiche, astronome, geografe, naturaliste, biologhe, mediche, botaniche, zoologhe...): --
Donne dello spettacolo (attrici, cantanti, musiciste, ballerine, registe, scenografe...): --
Artiste (pittrici, scultrici, miniaturiste, fotografe, fumettiste...): --
Figure storiche e politiche (matrone romane, nobildonne, principesse, regine, patriote, combattenti della Resistenza, vittime della lotta politica / guerra / nazismo, politiche, sindacaliste, femministe...)                 1
 
Anna Matera De Lauro
Lavoratrici / imprenditrici / artigiane: --
Figure mitologiche o leggendarie, personaggi letterari: --
Atlete e sportive: --
Altro (nomi femminili non identificati; toponimi legati a tradizioni locali, ad es. via delle Convertite, via delle Canterine, via della Moretta, via delle Zoccolette; madri di personaggi illustri...): --

Fonte: dati gentilmente forniti dal Comune di Foggia.

I valori della toponomastica foggiana sono allineati al trend nazionale, con un numero di strade intitolate agli uomini corrispondente a quasi il 60% del totale e un indice di femminizzazione del 4,4% (2,6% rispetto al totale).
Queste le personalita femminili principali, alle quali Foggia ha dedicato le strade:

Maria Grazia Barone: nobildonna, nelle sue ultime volontà decise di donare tutta la sua notevole proprietà terriera ad una fondazione da costituire per gli anziani poveri di Foggia, sua città natale;

Maria Teresa Di Lascia: (Rocchetta Sant'Antonio-FG 1954–1994) è stata una politica e scrittrice italiana, vincitrice del Premio Strega nel 1995 con il romanzo Passaggio in Ombra;

Ester Loiodice: (Foggia, 1893-1985) una studiosa di fama internazionale, fu Direttrice della sezione "Tradizioni popolari" del Museo Civico di Foggia, fondata nel 1931. Studiosa di etnografia della Capitanata e di storia locale, collaborò con le principali riviste del settore, pubblicando anche diversi saggi sulla ceramica popolare, sul dialetto foggiano e di poesie e poemetti dialettali. Nel 1925 istituì un Museo didattico presso la scuola elementare "Giovanni Pascoli". Durante l'ultimo conflitto bellico, che provocò la quasi totale distruzione del capoluogo dauno, mise in salvo gli ori e gli argenti del patrimonio artistico museale trasferendoli a Roma e poi restituendoli alla sua città;

Anna De Lauro Matera: (Napoli, 1909-2003). Insegnante, ventottesima deputata italiana della III Legislatura, era restata in carica alla Camera dei Deputati fino al 31 dicembre 1959;

Marina Mazzei: (Foggia, 1955–2004) è stata un'archeologa italiana. Ha diretto l'Ufficio di Foggia della Soprintendenza per i Beni archeologici della Puglia, per poi assumere il ruolo di Direttore Archeologo Coordinatore.

  Censimento a cura di: Marina Convertino

INFORMATIVA COOKIE

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa sull’uso dei cookie..

Cliccando “accetto” o accedendo a qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.