piemonte-to-pino torinese

TOTALE STRADE / VIE / PIAZZE / ETC.: 116
INTITOLATE A UOMINI: 25
INTITOLATE A DONNE: 3
CRITERI DI CLASSIFICAZIONE DELLE STRADE INTITOLARE A DONNE
Madonne (Immacolata, Beata Vergine, Santa Maria etc.): 1
Madonna di Fatima
Sante, beate, martiri: --
Suore e benefattrici religiose, benemerite, fondatrici ordini religiosi e/o enti assistenziali-caritatevoli: --
Benefattrici laiche, fondatrici enti assistenziali-caritatevoli: --
Letterate / umaniste (scrittrici, poete, letterate, critiche, giornaliste, educatrici, pedagoghe, archeologhe, papirologhe...): --
Scienziate (matematiche, fisiche, astronome, geografe, naturaliste, biologhe, mediche, botaniche, zoologhe...): --
Donne dello spettacolo (attrici, cantanti, musiciste, ballerine, registe, scenografe...): --
Artiste (pittrici, scultrici, miniaturiste, fotografe, fumettiste...): --
Figure storiche e politiche (matrone romane, nobildonne, principesse, regine, patriote, combattenti della Resistenza, vittime della lotta politica / guerra / nazismo, politiche, sindacaliste, femministe...): 1
Maria Cristina
Lavoratrici / imprenditrici / artigiane: --
Figure mitologiche o leggendarie, personaggi letterari: --
Atlete e sportive: --
Altro (nomi femminili non identificati; toponimi legati a tradizioni locali, ad es. via delle Convertite, via delle Canterine, via della Moretta, via delle Zoccolette; madri di personaggi illustri...): 1
Ciattalina

  Censimento a cura di: Loretta Junck  

Fonte: dati gentilmente forniti dal Comune di Pino Torinese (TO).

 

Via Ciattalina

 

Nel 1704 (Archivio Storico di Chieri – Ricognizione di termini tra Pino, Pecetto e Torino) la strada risulta documentata come “della Ciatorina” e anche “della Ciattarina”. Nel 1753 (Relazione Sicco) essa è chiamata “Ciaturina”.

 

Nei Verbali della Giunta Comunale di Pino, nel 1862 è indicata come “Chiattalina”, e nel 1864 “Ciattalina”…

 

Tale nome, oggi prevalente, in piemontese antico significa “cavalletta” e anche “piccola gatta” ma non ha alcun riferimento alla strada. Esiste però una leggenda secondo cui in quella zona abitava una vecchina bizzarra e solitaria, forse un po’ matta, chiamata appunto Ciattalina, che viveva con le sue pecore e ricusava di socializzare. Ed era oggetto delle più strane fantasie, soprattutto per tener bravi i bambini…

 

Via Maria Cristina

 

La duchessa Maria Cristina, figlia di Enrico IV re di Francia e moglie del Principe ereditario Vittorio Amedeo I di Savoia, nel Maggio del 1630 riparò a Pino con la sua Corte per sfuggire al dilagare della peste. Soggiornò nel Convento dei Carmelitani fino a settembre, quando decise di allontanarsi ancor più da Torino trasferendosi a Cherasco.

 

Lasciò tangibili ricordi favorendo, fra l’altro, il progetto di costruzione dell’attuale Chiesa parrocchiale.



INFORMATIVA COOKIE

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa sull’uso dei cookie..

Cliccando “accetto” o accedendo a qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.