Vittoria (RG)

 

TOTALE STRADE / VIE / PIAZZE / ETC.: 931
INTITOLATE A UOMINI: 902
INTITOLATE A DONNE: 21
CRITERI DI CLASSIFICAZIONE DELLE STRADE INTITOLATE A DONNE
Madonne (Immacolata, Beata Vergine, Santa Maria etc.): 1
 
Madonna della Salute
Sante, beate, martiri: 4
Bernadette
Madre Teresa di Calcutta
Onorina Lenna Fiorentino
Antonella “Renata” Mascolino

Suore e benefattrici religiose, benemerite, fondatrici ordini religiosi e/o enti assistenziali-caritatevoli: 1
Beata Maria Schininà
Benefattrici laiche, fondatrici enti assistenziali-caritatevoli: 1
Francesca Marangio
Letterate / umaniste (scrittrici, poete, letterate, critiche, giornaliste, educatrici, pedagoghe, archeologhe, papirologhe...): 3
Sibilla Aleramo
Giovanna Marzo
Morante Elsa
Scienziate (matematiche, fisiche, astronome, geografe, naturaliste, biologhe, mediche, botaniche, zoologhe...): 2
Maria Montessori
Giovanna Paolillo

Donne dello spettacolo (attrici, cantanti, musiciste, ballerine, registe, scenografe...): 1
Magnani  Anna
Artiste (pittrici, scultrici, miniaturiste, fotografe, fumettiste...): --
Figure storiche e politiche (matrone romane, nobildonne, principesse, regine, patriote, combattenti della Resistenza, vittime della lotta politica / guerra / nazismo, politiche, sindacaliste, femministe...):

7
 
Alessi Maria Luisa
Vittoria Colonna
Anna Frank
Loi Emanuela
Garelli  Paola
Nilde Iotti
Nenni Vittoria

Lavoratrici / imprenditrici / artigiane: 1
Bellisario Marisa
Figure mitologiche o leggendarie, personaggi letterari: --
Atlete e sportive: --
Altro (nomi femminili non identificati; toponimi legati a tradizioni locali, ad es. via delle Convertite, via delle Canterine, via della Moretta, via delle Zoccolette; madri di personaggi illustri...): --


  Censimento a cura di: Rosa Perupato

Beata Maria Schininà: suora e  beata , nacque a Ragusa nel 1844 e morì nel 1910.
Antonella “Renata” Mascolino:  medico ematologo -  morta in odore di santità il 2 aprile del 2010. Battezzata all’età di 15  anni, da cui il nuovo nome “Renata” assegnatole da Chiara Lubich  fondatrice del movimento dei Focolari che lei seguiva;
Giovanna Marzo: la prima direttrice didattica di  Vittoria;

Montessori Maria
: primo medico donna italiano e pedagogista.

Giovanna Paolillo: una fra le prime dottoresse  vittoriesi;
Alessi Maria Luisa
:  staffetta partigiana, fucilata insieme ad altri partigiani nel 1944;

Vittoria Colonna
: contessa spagnola e fondatrice di Vittoria nel 1606;
Anna Frank: giovane ebrea  di origine tedesca, vittima della shoà;
Loi Emanuela: poliziotta morta nell’attentato a Paolo Borsellino;
Garelli  Paola
: detta Mirka, era una pettinatrice; svolse attività  clandestina, con attività di rifornimento viveri e materiali per la  formazione operanti nella brigata SAP “Colombo 2, nella divisione  “Gramsci”. Fu fucilata dai fascisti nel 1944;

Nenni Vittoria: figlia di Pietro Nenni. Quando il marito fu  arrestato dalla Gestapo per aver stampato manifesti antinazisti, lei,  nel tentativo di salvarlo, si presentò spontaneamente alla polizia, per  fornire un alibi al marito, ma fu deportata e morì ad Aushwitz di tifo,  dopo che il marito era stato fucilato.
Bellisario Marisa
:  imprenditrice, simbolo della donna manager  italiana, fu amministratore delegato della Italtel e poi  dell’Olivetti.  Ha dimostrato con il suo lavoro  gli obiettivi che una  donna può raggiungere nel mondo tradizionalmente maschile della grande  industria. Morì nel 1988 per una grave malattia.
Una targa alla  memoria della Dottoressa D’Izzia ( primo medico condotto vittoriese nota  per la sua grande umanità e per la strada a piedi che faceva per  raggiungere i suoi malati.)

 

INFORMATIVA COOKIE

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa sull’uso dei cookie..

Cliccando “accetto” o accedendo a qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.