TOTALE STRADE / VIE / PIAZZE / ETC.: 774
INTITOLATE A UOMINI: 397
INTITOLATE A DONNE: 20
CRITERI DI CLASSIFICAZIONE DELLE STRADE INTITOLARE A DONNE
Madonne (Immacolata, Beata Vergine, Santa Maria etc.): --
Sante, beate, martiri: 2
 
Sant'Apollonia (vicolo)
Santa Lucia (via) 
Suore e benefattrici religiose, benemerite, fondatrici ordini religiosi e/o enti assistenziali-caritatevoli: 2
Suor Lucia Noiret (via)
Suore (via)
Benefattrici laiche, fondatrici enti assistenziali-caritatevoli: 2
Gianna Paolini (via)
Paolina Liverani (via)
Letterate / umaniste (scrittrici, poete, letterate, critiche, giornaliste, educatrici, pedagoghe, archeologhe, papirologhe...): 1
Maria Montessori (via)
Scienziate (matematiche, fisiche, astronome, geografe, naturaliste, biologhe, mediche, botaniche, zoologhe...): 2
 
Maria Curie Sklodowsaka (via)
Giuseppina Cattani (piazzale)
Donne dello spettacolo (attrici, cantanti, musiciste, ballerine, registe, scenografe...): --
Artiste (pittrici, scultrici, miniaturiste, fotografe, fumettiste...): --
Figure storiche e politiche (matrone romane, nobildonne, principesse, regine, patriote, combattenti della Resistenza, vittime della lotta politica / guerra / nazismo, politiche, sindacaliste, femministe...):

10
 
Argentina Altobelli Bonetti (via)
Emma Baroncini (via)
Fedora Farolfi (via)
Anna Frank (via)
Anna Kuliscioff (via)
Rosa Luxemburg (via)
Nilde Iotti Leonilde (via)
Caterina Sforza (via) 
Livia Venturini (via)
Maria Zanotti (via)

Lavoratrici / imprenditrici / artigiane: --
Figure mitologiche o leggendarie, personaggi letterari: --
Atlete e sportive: --
Altro (nomi femminili non identificati; toponimi legati a tradizioni locali, ad es. via delle Convertite, via delle Canterine, via della Moretta, via delle Zoccolette; madri di personaggi illustri...): 1
 
Giuliana (via)


  Censimento a cura di: Giulia Salomoni  

Giuseppina Cattani (1859-1914) è stata la prima medica di Bologna dopo l'unità d'Italia
Emma Baroncini (1911 - 1945) partigiana imolese
Fedora Farolfi (1904-1924) vittima della violenza fascista, morta in seguito alle percosse per non aver voluto fare il saluto romano
Paolina Liverani (1831-1910), benefattrice della biblioteca, dell'orfanotrofio e del ricovero di mendicità di Imola

Lucia Noiret (1832-1899), fondatrice delle Ancelle del Sacro Cuore di Gesù sotto la protezione di San Giuseppe
Gianna Paolini (1857-1932) benefattrice dell'ospedale di Imola e della biblioteca comunale
Livia Venturini (1913-1944), partigiana imolese
Maria Zanotti (1891-1944), partigiana imolese

Nella toponomastica di Imola si ricorda, con via di Villa Clelia, la proprietaria dell'edificio Clelia Zambrini, morta nel 1875 (segnalazione nell'articolo "Le strade al femminile", a cura di Elena Zanetti e Lorenzo Castiglione, in Nuovo Diario Messaggero del 7 marzo 2015)

 

INFORMATIVA COOKIE

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa sull’uso dei cookie..

Cliccando “accetto” o accedendo a qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.