TOTALE STRADE / VIE / PIAZZE / ETC.: 2.284
INTITOLATE A UOMINI: 1.100*
INTITOLATE A DONNE: 70
CRITERI DI CLASSIFICAZIONE DELLE STRADE INTITOLARE A DONNE
Madonne (Immacolata, Beata Vergine, Santa Maria etc.): 20
Sante, beate, martiri: 22
Suore e benefattrici religiose, benemerite, fondatrici ordini religiosi e/o enti assistenziali-caritatevoli: 7
Benefattrici laiche, fondatrici enti assistenziali-caritatevoli: --
Letterate / umaniste (scrittrici, poete, letterate, critiche, giornaliste, educatrici, pedagoghe, archeologhe, papirologhe...): 2
Scienziate (matematiche, fisiche, astronome, geografe, naturaliste, biologhe, mediche, botaniche, zoologhe...): --
Donne dello spettacolo (attrici, cantanti, musiciste, ballerine, registe, scenografe...): 3
Artiste (pittrici, scultrici, miniaturiste, fotografe, fumettiste...): 2
Figure storiche e politiche (matrone romane, nobildonne, principesse, regine, patriote, combattenti della Resistenza, vittime della lotta politica / guerra / nazismo, politiche, sindacaliste, femministe...): 11
Lavoratrici / imprenditrici / artigiane: --
Figure mitologiche o leggendarie, personaggi letterari: 2
Atlete e sportive: --
Altro (nomi femminili non identificati; toponimi legati a tradizioni locali, ad es. via delle Convertite, via delle Canterine, via della Moretta, via delle Zoccolette; madri di personaggi illustri...): 1

  Censimento a cura di: Laura Ciuccetti  

 

Il 15 settembre 2016, a 10 anni dalla morte, è stato intitolato un piazzale a Oriana Fallaci, giornalista e scrittrice,  presso il giardino della Fortezza da Basso.

 

Una via è stata intitolata nel giugno 2016 a Suor Anna Lapini, la “mamma di Firenze”, come era affettuosamente chiamata. Suor Anna Lapini era nata a Firenze nel 1809 e aveva avuto una vita povera e travagliata. Sposata e rimasta vedova giovane, iniziò a prendersi cura delle figlie dei contadini. Prese i voti nel 1850, quando venne fondato l’Istituto delle Povere Figlie delle Sacre Stimmate di S. Francesco d’Assisi, noto come Suore Stimmatine. Morì nel 1860

*Gli uomini sono circa 1.100, ma si potrebbero aggiungere i nomi di famiglie tipo Acciaioli, Pitti, etc.. Abbiamo deciso di lasciarli neutri perché virtualmente potrebbero includere anche le donne di famiglia...,  

20 Madonne: Madonna degli Aldobrandini, Madonna della Pace, Madonna della Querce, Madonna della Tosse, Madonna delle Grazie, Madonna del Terrazzo, Madonna di Loreto, Madonna di Pagano, Santa Maria, Santa Maria a Cintoia (via e viuzzo), Santa Maria al Pignone, Santa Maria a Marignolle (via e piazza), Santa Maria in Campo, Santa Maria Maggiore (piazza e vicolo), Santa Maria Novella, Santa Maria Nuova, Santa Maria Soprarno

 

22 Sante: Santa Caterina da Siena, Santa Cecilia, Santa Chiara, Santa Elisabetta (piazza e via) , Santa Felicita, Santa Lucia, Santa Lucia a Trespiano, Santa Margherita, Santa Margherita a Montici , Santa Caterina d'Alessandria (via e piazza), S. Maria Maddalena De' Pazzi, Santa Marta, Santa Monaca, Sant'Anna, Santa Reparata, Santa Rita da Cascia, Santa Rosa, Santa Rosa Lungo Le Mura, Santa Verdiana, Sant'Orsola

6 Religiose: Suor Maria Celeste, Dei Cerchi Umiliana,  Mantellate , Montalve, Oblate, De Montaldo Ramirez Eleonora

2 Letterate: Cristina di Belgioioso, Baccini Ida

11 Storiche: Fonseca Pimentel Eleonora, Franceschi Ferrucci Caterina, Luisa Sanfelice ,  Della Rovere Vittoria, Medici Anna Maria Luisa, Enriquez Agnoletti Anna Maria,  Mafalda di Savoia, Nightingale Florence, Ristori Adelaide,  Mazzanti Lucrezia, Elisa Baciocchi

 5 Artiste: Duse Eleonora, Malibran Maria, Patti Adelina, Artemisia Gentileschi, Suor Plautilla

2  Personaggi letterari: Fiammetta, Laura

 1 Altro: Monna Data 

Modelli femminili fiorentini.

 Qualche  intellettuale ed esponente del Risorgimento 

Cristina di Belgioioso (Milano 1808-1871 patriota risorgimentale scrittrice e giornalista) 

Fonseca Pimentel Eleonora (Roma1752-Napoli 1799) intellettuale e patriota, esponente della    Repubblica  Napoletana 1799 morì impiccata 

Franceschi Ferrucci Caterina (1803-1887, intellettuale e patriota, interessata studio giovanette)

Ristori Adelaide  (1822-1906) Attrice teatrale e patriota, moglie del marchese del Grillo

Sanfelice Luisa (Napoli 1764-1800)  patriota della Repubblica di Napoli, giustiziata 

Scrittrice 

Baccini Ida (Firenze 1850-1911 scrittrice fiorentina per l’infanzia e le giovani)  

Qualche principessa

 Della Rovere Vittoria 1622-169  (moglie di Ferdinando II de’Medici)

Medici Anna Maria Luisa (1667-1743)  ultima esponente famiglia Medici  legò i beni artistici di famiglia allo stato Toscano con il “Patto di Famiglia”

 De Montaldo Ramirez Eleonora (1602-1659) Fondatrice delle Montalve, laica

Maria Anna Bonaparte, detta Elisa, principessa di Lucca e Piombino, contessa di Compignano e granduchessa di Toscana, nata nel 1777 e morta nel 1820, era la sorella di Napoleone e Paolina Bonaparte, andata sposa a Felice Baciocchi

  Attrici e cantanti:

 Duse Eleonora (1858-1924) attrice

Malibran Maria (1808-1836)Cantante lirica 

Patti Adelina (Madrid 1843- Francia1919)   Soprano

  Una partigiana uccisa dai nazisti e una Savoia in campo di concentramento

Enriquez Agnoletti Anna Maria  (Bologna 1907-Sesto Fiorentino 1944) partigiana torturata e fucilata dai nazisti

 Mafalda di Savoia (secondogenita di Vittorio Emanuele III, morta in campo di concentramento)

  La fondatrice dell’infermieristica moderna: Nightingale  Florence (Firenze 1820-Londra 1910)

 2 donne ispiratrici di poeti: Fiammetta (donna amata da Boccaccio), Laura (donna di Petrarca)

 1 eroina cittadina: Mazzanti Lucrezia (XVI sc.)Popolana che si annegò per non farsi violentare da un soldato spagnolo durante assedio di  Firenze

 2 pittrici: Artemisia Gentileschi, Suor Plautilla 

Suore, Sante, Beate, istituzioni religiose: Suor Maria Celeste (Virginia Galilei), Umiliana Dei Cerchi (1219 – 1249, beata, terziaria francescana

 Mantellate, Montalve, Oblate

Via delle Serve smarrite ha cambiato nome: è diventata via del Parlagio

  

INFORMATIVA COOKIE

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa sull’uso dei cookie..

Cliccando “accetto” o accedendo a qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.